Serie tv imperdibile: Beverly Hills 90210




 

Beverly Hills 90210 è una serie televisiva trasmessa negli Stati Uniti d’America tra il 1990 ed il 2000, creata dai produttori Aaron Spelling e Darren Star. Il 90210 del titolo si riferisce allo Zip Code (termine con cui negli USA si indica il codice di avviamento postale) della città di Beverly Hills nella contea Los Angeles.

Il soggetto fu originale: per la prima volta infatti una serie televisiva si propose di raccontare gli adolescenti per quello che erano e sono tutt’oggi affrontando temi delicati come droga, AIDS, sessualità e alcolismo. La serie seguiva le vicissitudini di un gruppo di adolescenti dell’alta borghesia, abitanti nel quartiere VIP di Beverly Hills, a Los Angeles.

 

 

Trama

La storia inizia con i due fratelli gemelli Brandon (Jason Priestley) e Brenda (Shannen Doherty) Walsh che con i genitori si trasferiscono da Minneapolis a Beverly Hills, dove il padre è stato trasferito per lavoro, e si trovano di fronte ad un mondo nuovo, una nuova scuola, l’esclusivo West Beverly High School, e nuove amicizie.

Qui i Walsh si integrano presto nella high society, pur rimanendo con i piedi per terra e non perdendo mai le loro radici medio borghesi. Tra gli studenti del West Beverly c’è la bella e popolare Kelly Taylor (Jennie Garth), ragazza fragile con una famiglia disastrata (la madre cambia continuamente compagno), un passato di anoressia e droghe ed un futuro pieno di incertezze. Il rapporto tra Kelly e Brenda è subito di amore/odio, alternando momenti di grande amicizia ad altri di aspro e aperto contrasto. Questi ultimi si acuiranno quando le due si troveranno a contendersi Dylan McKay (Luke Perry), ragazzo ricco e di mondo che non riesce a stare lontano dai guai. Voci dal set circolate in quegli anni volevano Jennie Garth e Shannen Doherty “nemiche” anche nella vita reale[senza fonte], con la Doherty spesso dipinta come una “bad girl” che funestava le riprese con capricci da diva, ritardi e assurde pretese. Di fatto, Shannen abbandonerà la serie alla fine della quarta stagione e il personaggio di Brenda verrà fatto trasferire a Londra per studiare teatro e per riprendersi dalla definitiva rottura con Dylan.

La Torrance High School (nella serie è la West Beverly), usata nelle riprese delle prime tre stagioni; nello spin-off è utilizzata per le riprese la scuola di The O.C..

David Silver (Brian Austin Green) è il dj un po’ imbranato, che si innamorerà della dolce, timida e virginale Donna Martin (Tori Spelling) e ne diventerà il fidanzato storico. David, per un breve periodo, sarà anche il fratellastro di Kelly dato un breve matrimonio dei rispettivi genitori (padre di lui/madre di lei) da cui nascerà una bambina, Erin. Brandon stringe un solido rapporto con Andrea Zuckerman (Gabrielle Carteris), una ragazza ebrea che vive con la nonna e sembra soffrire particolarmente per la sua condizione di vita non agiata come quella dei suoi amici e che si sente discriminata per essere la “secchiona” della scuola. Inizialmente sembrerà che tra Brandon e Andrea possa nascere l’amore, ma poi il rapporto si assesterà su una grande e intensa amicizia. Ultimo del gruppo è Steve Sanders (Ian Ziering), ragazzo dal cuore d’oro, figlio di una famosa attrice e particolarmente incline a lanciarsi in complicati progetti e a mettersi nei guai, da cui viene spesso tirato fuori dal saggio e provvidenziale Brandon.

Dopo il diploma le avventure dei ragazzi proseguono al college e poi nel mondo del lavoro, con un cast che si rinnova di continuo tra abbandoni eclatanti (come detto, Shannen Doherty sarà la prima a lasciare la serie, la seguiranno Gabrielle Carteris, Luke Perry e Jason Priestley) e arrivi destinati a far parlare (intorno al fosco personaggio di Valerie Malone, interpretata da Tiffani-Amber Thiessen ruoteranno molti sviluppi). Il telefilm si conclude alla 10º stagione con il ritorno della coppia Dylan-Kelly e il matrimonio tra Donna e David che sancirà anche una piccola riunione del cast originario (tranne Shannen Doherty), accorso per la festa di nozze.

Punto fermo della vita dei ragazzi è il loro luogo di ritrovo, il Peach Pit, dove il gestore, Nat Bussicchio, vede questi ragazzi crescere elargendo, di tanto in tanto, consigli paterni.

 

Personaggi e interpreti

  • Brandon Walsh (stagioni 1-9, guest 10), interpretato da Jason Priestley, doppiato da Marco Guadagno.
    Brandon è uno dei punti fermi della serie. Posato, riflessivo, saggio, si dimostra spesso più maturo della sua età e gode di grande stima e fiducia dei suoi genitori. Brillante studente, inizierà a scrivere sul Blaze, il giornale del West Beverly, sviluppando così la passione per il giornalismo che lo porterà poi lontano da Beverly Hills quando accetterà un incarico per il prestigioso Washington Post. Brandon durante la serie conquista il cuore di diverse ragazze; Andrea lo considera l’uomo della sua vita, ma i due non riusciranno mai a vivere una storia d’amore e alla fine la ragazza accetterà il ruolo di amica/confidente. Sarà Kelly invece a conquistare il cuore di Brandon, fino ad arrivare, nella nona stagione, quasi a sposarlo (i due, davanti alla chiesa e in abiti matrimoniali decidono di non fare questo grande passo).

 

  • Brenda Walsh (stagioni 1-4), interpretata da Shannen Doherty, doppiata da Georgia Lepore.
    Gemella di Brandon, ne risulta in realtà l’opposto dal punto di vista caratteriale. Si innamorerà, ricambiata, di Dylan, ma il loro rapporto non sarà mai rose e fiori: nei frequenti momenti di lontananza il ragazzo scoprirà un interesse per Kelly, cosa che farà incrinare il rapporto di amicizia tra le due ragazze. Lascia Beverly Hills per trasferirsi a Londra, per approfondire lo studio della recitazione e del teatro e per allontanarsi definitivamente da Dylan felice con Kelly. Il personaggio di Brenda non apparirà mai più nel corso della serie, ma rimarrà presente nella memoria degli amici e verrà spesso nominato ed “evocato”. Brenda sarà anche l’unica a mancare alla festa di nozze di Donna e David che conclude la serie.

 

  • Kelly Marlene Taylor (stagioni 1-10), interpretata da Jennie Garth, doppiata da Lorena Bertini.
    Kelly è la ragazza più bella della scuola, ma nasconde dietro una cura quasi maniacale del proprio aspetto fisico, una grande fragilità e vuoto affettivo. Sua madre è una donna affascinante ma instabile, con un passato da alcolista e una grande precarietà sentimentale: questo segna profondamente Kelly, rendendola insicura e volubile. I suoi più grandi amori saranno Dylan e Brandon, che in un modo o nell’altro le saranno sempre vicini. Nel corso della serie a Kelly capitano le più varie sventure: subisce un tentato stupro la notte di Halloween all’età di 17 anni, viene coinvolta nell’incendio di una casa in cui si sta svolgendo una festa e rimane ustionata al braccio, è oggetto delle attenzioni morbose di una ragazza più piccola che prende a cuore, poi viene accidentalmente ferita in una sparatoria. In seguito a questo episodio soffrirà per diverso tempo di una grave amnesia. Avrà una storia con un artista tossicodipendente che la inizierà alla droga e all’alcol, e soffrirà molto quando scoprirà che Matt, l’avvocato con cui sembra aver trovato la serenità, è in realtà sposato e conduce una doppia vita. Nella nona stagione subisce uno stupro, di notte, in un vicolo di Los Angeles, mentre sta andando in un bar, da Dylan, per cercare di dissuaderlo dal drogarsi. Rifiuterà una proposta di matrimonio di Brandon nella quinta stagione, arrivando invece fino all’altare, per poi fare dietrofronte, nell’ottava stagione. Solo nell’ultimo episodio capirà di considerare Dylan come l’uomo della sua vita.

 

  • Steven “Steve” Sanders (stagioni 1-10), interpretato da Ian Ziering, doppiato da Oreste Baldini.
    È inizialmente presentato come il classico ragazzo di Beverly Hills: ricco, viziato, arrogante, figlio unico di Samantha Sanders, famosa attrice di sit com e spot pubblicitari. All’inizio della serie vediamo Steve alle prese con un innamoramento mai veramente ricambiato per Kelly: si apprende che i due sono stati insieme per poco tempo, ma per la ragazza è tutto un capriccio. Il carattere di Steve subirà una grande maturazione nel corso degli anni, pur rimanendo sempre una “simpatica canaglia”. Si caccerà in ogni sorta di pasticcio e di bizzarra idea imprenditoriale (manager discografico, editore, gestore di locali) venendo sempre aiutato da Brandon che diventerà il suo migliore amico e il modello da cui prendere esempio. Resterà segnato dal grande amore con Clare, destinato a una fine amara, anche se poi metterà la testa a posto con la sua collega Janet.

 

  • Andrea Zuckerman (stagioni 1-5, guest 6, 8 e 10), interpretata da Gabrielle Carteris, doppiata da Francesca Guadagno.
    Andrea è la studentessa modello, non particolarmente affascinante ma estremamente intelligente, quasi “secchiona”. Direttrice del Blaze e membro dell’élite intellettuale del West Beverly, intende in qualche modo riscattare la sua modesta estrazione sociale e il suo essere ebrea. Nelle prime serie cercherà, invano, di conquistare il cuore di Brandon. Sembra destinata ad un brillante futuro, ma l’incontro con Jesse le cambia la vita: resterà incinta di Hannah e abbandonerà tutto per seguire la famiglia e aiutare il marito nel sogno di diventare avvocato. Dal suo ritorno nell’ultima puntata apprenderemo della fine del suo matrimonio.

 

  • Dylan McKay (stagioni 1-6, 9-10), interpretato da Luke Perry, doppiato da Francesco Prando.Luke Perry ai tempi della serie (1991)Vero sex symbol del gruppo, Dylan è in realtà un ragazzo molto solo e pieno di problemi. I genitori non stanno più insieme da anni e il padre Jack è vicino agli ambienti della malavita. Per questo morirà in un attentato lasciando a Dylan delle ingenti ricchezze e un vuoto altrettanto grande, colmato solo in apparenza dalla dipendenza dall’alcool. Amante del surf e delle moto e sempre diviso tra Brenda e Kelly, Dylan si innamorerà di Antonia “Toni” Marchette (interpretata da Rebecca Gayheart), unica figlia di colui che scoprirà essere il mandante dell’omicidio del padre. Incurante delle conseguenze la sposerà per poi vederla morire poco dopo, assassinata dai soliti sicari di Marchette in un tragico scambio di persona. Sconvolto, Dylan lascia così Beverly Hills per raggiungere Brenda a Londra, dove resterà per molto tempo. Tornerà inaspettatamente per sconvolgere la vita di Kelly, da lui mai dimenticata. Scoprirà che il padre in realtà non è mai morto, ma fu tutta una messa in scena dell’FBI per farlo entrare in un Programma protezione testimoni per difenderlo da alcuni personaggi che lo volevano morto. Dirà definitivamente addio a Dylan vista l’impossibilità di una vita allo scoperto dello stesso Jack McKay visto che l’FBI gli comunicherà che dopo 7 anni la mafia ancora lo stava cercando per ucciderlo!

 

  • David Silver (stagioni 1-10), interpretato da Brian Austin Green, doppiato da Giorgio Borghetti.
    Dj del West Beverly e simpatico scavezzacollo un po’ pasticcione, David è un personaggio sempre circondato da una forte carica positiva. Fa coppia fissa con Donna per molto tempo, arrivando quasi a carpirne l’agognata verginità, ma la sua vita, come quella di molti ragazzi della serie, verrà scossa dall’arrivo dell’ambigua Valerie, con cui intreccerà un rapporto torbido. Non mancherà di avere la sua fetta di guai tra abusi di droghe e sorti altalenanti nell’ambito musicale, ma riuscirà a sposare Donna realizzando il sogno di tutta la vita. David in realtà è un anno più piccolo di tutti i suoi amici e si diploma in anticipo insieme agli altri perché riesce a frequentare dei corsi integrativi.

 

  • Scott Scanlon (stagione 1, ricorrente 2), interpretato da Douglas Emerson, doppiato da Alessandro Quarta.
    Scott è il migliore amico di David. Esce di scena quasi subito, quando nel corso di un party in casa si spara accidentalmente con la pistola del padre e muore. Questo episodio segnerà profondamente David che non mancherà mai di ricordare l’amico ogni volta che sarà possibile.

 

  • Donna Marie Martin (stagioni 1-10), interpretata da Tori Spelling, doppiata da Alessandra Korompay.
    Donna è l’angelica, candida e ingenua migliore amica di Brenda e Kelly con cui condividerà un’importante fetta di adolescenza. Succube di una madre autoritaria e poco permissiva, Donna cresce seguendo alla lettera la rigida morale cattolica che vieta il sesso prima del matrimonio. La sua verginità è una sorta di “tormentone” della serie, visto che questa decisione accompagnerà Donna nel bene e nel male nel corso delle stagioni, connotando fortemente i suoi rapporti con l’altro sesso. Tuttavia, il suo primo uomo sarà David subito dopo la laurea. Per lei si alterneranno vari uomini, tra i quali il più importante Noah Hunter col quale andrà quasi a vivere insieme. Alla fine (circa 3 puntate prima della fine della serie) scopre di essere stata sempre innamorata di David; i 2 si sposeranno nell’ultima puntata del telefilm!

 

  • Cindy Walsh (stagioni 1-5, guest 6 e 8), interpretata da Carol Potter, doppiata da Renata Biserni.
    Cindy è la tenera madre dei gemelli Walsh. Devota al marito e alla casa, lascerà la serie quando si trasferirà ad Hong Kong con Jim, lasciando la grande casa a disposizione dei figli e dei loro amici.

 

  • Jim Walsh (stagioni 1-5, guest 7-8), interpretato da James Eckhouse, doppiato da Massimo Corvo.
    Il capofamiglia Walsh è un valente commercialista, onesto lavoratore e uomo di solidi principi e sana morale. Turbato dal rapporto tra Brenda e Dylan inizialmente cerca di osteggiare questo amore, ma poi si arrende considerando anche la grande fiducia che ha nei suoi figli (specialmente Brandon). Diventa una sorta di figura paterna per lo stesso Dylan nel momento dell’attentato a Jack, ma poi partirà da Beverly Hills per seguire un’opportunità di carriera ad Hong Kong, portando con sé Cindy.

 

  • Jesse Vasquez (stagione 5, ricorrente 4), interpretato da Mark Damon Espinoza, doppiato da Gaetano Varcasia.
    È il marito di Andrea, padre di Hannah. Jesse è un aspirante avvocato che per mantenersi accetta di fare anche lavori umili, come il cameriere, spinto da grande abnegazione e forza di volontà. Sposerà Andrea quando scoprirà di essere incinta facendo inizialmente grandi sacrifici, ma poi la sua carriera decollerà. Anni dopo, però, Andrea racconterà del loro matrimonio finito facendo intendere che Jesse non le risparmiasse momenti di tensione e anche di violenza.

 

  • Valerie Malone (stagioni 5-9, guest 10), interpretata da Tiffani Thiessen, doppiata da Barbara De Bortoli.
    L’arrivo di Valerie a Beverly Hills, in sostituzione di Brenda, è il vero cardine e punto di svolta dell’intera serie. Figlia di amici intimi dei Walsh, bella e spregiudicata, non esiterà a far perdere la testa a tutti gli uomini, con cui avrà in un modo o nell’altro una relazione (tenterà degli approcci anche con Brandon) e ad inimicarsi tutte le donne. Anche nel caso di Valerie dietro la maschera da cattiva si nasconde un dramma: era oggetto di continui abusi sessuali da parte del padre, finché lei stessa, ancora bambina, lo uccise con un colpo di pistola. Lo spettro di questo terribile episodio rimosso si affaccia di continuo nel subconscio di Valerie e solo il venire a patti con il suo passato l’addolcirà e le permetterà di scoprire il suo lato umano, attirando finalmente le prime simpatie fino quasi a diventare un personaggio positivo. Negli anni in cui ha interpretato Valerie, l’attrice Tiffani Amber Thiessen (poi accreditata solo come Tiffani Thiessen) era realmente fidanzata con Brian Austin Green, che interpretava David. Valerie e David avranno poi una relazione anche nella finzione.

 

  • Nat Bussichio (stagioni 6-10, ricorrente 1-5), interpretato da Joe E. Tata, doppiato da Silvio Anselmo.
    Nat è una figura cardine per tutti i ragazzi che stazionano continuamente nel suo Peach Pit, locale che è una location storica di tutta la serie. Di chiare origini italiane, romantico, gentile e bonario, Nat è diventato una specie di padre putativo per Brandon, a cui offrirà un lavoro dietro il bancone e una sincera, grandissima amicizia. Nel corso degli anni, però, accusa dei problemi di salute: all’aggravarsi di questi, i “suoi” ragazzi lo solleveranno dalle incombenze lavorative assumendo a vari titoli la gestione del Peach Pit e ideando il Peach Pit by Night, ovvero l’appendice “notturna” del bar che grande parte avrà negli intrecci e nelle storie.

 

  • Clare Arnold (stagioni 6-7, ricorrente 4-5), interpretata da Kathleen Robertson, doppiata da Chiara Colizzi.
    Clare è l’affascinante figlia del rettore dell’università della California, dove i ragazzi studiano. Andrà ad abitare alla casa sulla spiaggia con Kelly e Donna diventandone grande amica e vivrà una storia importante con Steve che finirà quando deciderà di partire per inseguire i suoi sogni a Parigi.

 

  • Ray Pruit (stagione 6, ricorrente 5, guest 7) interpretato da Jamie Walters, doppiato da Vittorio Guerrieri.
    Ray appare per breve tempo come un ragazzo povero, giunto a Beverly Hills in cerca di fortuna e con la grande passione per la musica e la chitarra. Donna cede al suo fascino e tenta addirittura di farlo accettare dall’inflessibile madre, facendolo nel contempo diventare l’artista di punta del Peach Pit By Night. La storia però finisce quando Ray, in uno dei suoi frequenti attacchi d’ira, rompe un braccio a Donna spingendola dalle scale: capendo di averla fatta grossa andrà via. Jamie Walters utilizzò la “vetrina” del telefilm per promuovere il suo omonimo album da cantautore, che conteneva anche i pezzi che suonava al Peach Pit by Night. Singolo di lancio fu “Hold on”[7], che ebbe un discreto riscontro tra i fan della serie.

 

 

  • Noah Hunter (stagioni 8-10), interpretato da Vincent Young, doppiato da Fabio Boccanera.
    Noah arriva a Beverly Hills in un alone di mistero, allacciando una relazione con Valerie senza però perdere di vista Donna. Si distinguerà nella gestione del Peach Pit by Night.

 

  • Janet Sosna (stagioni 9-10, ricorrente 8), interpretata da Lindsay Price, doppiata da Laura Lenghi.
    Janet inizia a lavorare come segretaria e giornalista nel progetto editoriale di Brandon e Steve, crescendo in importanza e considerazione specialmente dopo la partenza di Brandon per Washington. Dopo molte vicissitudini, Steve si accorgerà di provare un sentimento per quella che aveva sempre considerato una simpatica amica e complice e le proporrà di sposarlo, dopo aver avuto insieme un bambino.

 

  • Matt Durning (stagioni 9-10), interpretato da Daniel Cosgrove, doppiato da Riccardo Niseem Onorato (st. 9) e da Francesco Bulckaen (st. 10).
    L’affascinante avvocato che fa perdere la testa a Kelly, che per un periodo lo preferirà addirittura a Dylan, nasconde in realtà un segreto: è sposato con una donna con problemi psichici, ricoverata in una struttura. Quando Kelly lo scoprirà il rapporto ne risulterà minato, fino a rompersi definitivamente davanti alla consapevolezza del grande amore con Dylan.

 

  • Gina Kincaid (stagioni 9-10), interpretata da Vanessa Marcil, doppiata da Michela Alborghetti.
    Gina è l’intrigante sorellastra di Donna (nata da una relazione clandestina del dottor Martin). Inizialmente personaggio negativo, verrà poi accettata come parte della famiglia, non disdegnando anch’essa diverse relazioni con gli uomini della serie, tra cui Dylan. Oggetto dell’interesse di David, decide di lasciare Los Angeles, dopo aver capito che Dylan McKay non potrà mai ricambiare il suo sentimento. Riesce nonostante tutto a risolvere e combattere i demoni dell’autolesionismo e della bulimia che l’avevano tormentata.

 

Recensione

 

Serie cult degli anni 90, il Teen Drama “Beverly Hills 90210” è ancora oggi una leggenda, sopratutto alla luce della morte di uno dei loro protagonisti, Luke Perry, il famoso “Dylan”.
Chi – che all’epoca aveva tra gli undici e vent’anni- non ha seguito le vicende dei gemelli Brandon e Brenda, trasferiti dal Minnesota nella sfavillante Los Angeles?

Chi non si è visto un pò nei loro panni, gettati in un mondo sconosciuto, alla ricerca dell’amore, dell’amicizia e con il disperato bisogno di farsi accettare dai propri simili?

I ragazzi si sono ritrovati immediatamente alle prese con le vite dei loro coetanei, all’apparenza bellissime, ma in fondo molto più complicate della loro- la classica famiglia “normale”, da cui poi alla fine tutti andavano a ripararsi per cercare un po’ di serenità.
I protagonisti del cast originale-si perché la serie è durata ben 10 anni, ed il cast è cambiato nel tempo- erano proprio loro: Brandon e Brenda, Steve, Kelly, Donna, Andrea, David e Dylan (e spesso, anche i loro genitori). I problemi della loro generazione- ragazzi del liceo alla prese con la scuola e i problemi dell’adolescenza- hanno fatto sognare migliaia di adolescenti ovunque nel mondo. I loro amori, le amicizie, le loro relazioni on/off durate anni, potrebbero essere un esempio ancora oggi di come i problemi si ripetano nel tempo, seppur in scenari diversi.

Hanno lanciato mode, atteggiamenti, caratteri: Kelly, la classica Bombshell; Steve, lo sportivo, biondo, donnaiolo; Dylan, il bel tenebroso; Brandon, il ragazzo per bene, intelligente, sensibile. Donna, la vergine più famosa degli anni novanta; David, il timido D.J.; Andrea, la secchiona; e Brenda, la ragazza sveglia e intelligente, l’amica di Kelly, tradita dal suo ragazzo e dalla sua migliore amica.

Hanno trattato temi importanti, l’alcolismo, la droga, il sesso, e l’hanno fatto attraverso i loro occhi. Difficile trovare qualcuno che non li conosca, qualcuno che non se li ricordi. E proprio per quest’anno è previsto il ritorno della serie con il cast originale (senza però, Dylan e Brenda…).

Manterrà le aspettative?

Non possiamo certo sperare di rivedere un gruppo di adolescenti -il tempo passa per tutti- ma per i nostalgici sarà molto difficile tenersi lontani dai telecomandi…


 

A cura di Cristiana Di Palma

Cristiana Di Palma è nata e vive a Roma. Dopo la raccolta di racconti “Red Junction”, “Dark room” è il suo secondo libro.