Chiara Gamberale



(Roma, 27 aprile 1977) è una scrittrice, conduttrice radiofonica e conduttrice televisiva italiana. Figlia del noto manager Vito Gamberale, si è laureata al DAMS dell’Università di Bologna. Nel 1999 è uscito il suo primo romanzo, Una vita sottile e nel 1996 ha vinto il premio di giovane critica Grinzane Cavour promosso da La Repubblica. Ha cominciato a lavorare come conduttrice televisiva; ha lavorato per Quarto Piano Scala a Destra, programma di cui era anche ideatrice. Ha anche condotto il contenitore culturale Duende sull’emittente lombarda Seimilano. Ha condotto Io, Chiara e l’Oscuro su Rai Radio 2. Nel 2008 è stata finalista al Premio Campiello con il libro La zona cieca. Collabora col giornale La Stampa, con la rivista Vanity Fair e con IO donna.

 

Ultima pubblicazione di Chiara Gamberale:

IL LIBRO – Nel pomeriggio di un 29 febbraio, in uno scalcinato luna park, Lidia e Lorenzo si incontrano.
Raro come il giorno che li ha fatti conoscere e fuori dal tempo come quel luna park, un sentimento li lega fin da subito, anche se all’apparenza non potrebbero essere più diversi da come sono: Lidia, conduttrice radiofonica di Sentimentalisti Anonimi, è fin troppo abituata a guardare in faccia il suo dolore, Lorenzo, scrittore narcisista e inafferabile, riesce a sopportare la vita solo ingannando se stesso e gli altri. Eppure il bisogno di essere amata di lei permette a Lorenzo di entrare in contatto con la sua zona cieca, cioè quella parte di noi dove ognuno è sconosciuto a se stesso…

 

Di Chiara Gamberale su Thrillernord:

IL LIBRO – La Principessa Qualcosa di Troppo, fin dalla nascita, rivela di possedere una meravigliosa ma pericolosa caratteristica: non ha limiti, è esagerata in tutto quello che fa. Si muove troppo, piange troppo, ride troppo e, soprattutto, vuole troppo. Ma quando, per la prima volta, un vero dolore la sorprende, la Principessa si ritrova «un buco al posto del cuore». Com’è possibile che proprio lei, abituata a emozioni tanto forti…