Dietro i suoi occhi






dietro i suoi occhi sarah pinborough

(recensione di Anna Grippo)

 

Autore: Sarah Pinborough

Traduttore: Rachele Salerno

Genere: Thriller psicologico/paranormale

Casa editrice: Piemme

Pagine: 358

Anno pubblicazione: 2017

 

 

 

“Segreti, segreti, segreti. I segreti sono ovunque, se si osserva con attenzione “

 

Un matrimonio. Lui, lei, l’altra.

David e Adele sono sposati da diversi anni e si conoscono da quando lei era bambina. Lui è uno psichiatra, lei una casalinga; una sera, in un bar David conosce Louise e tra i due scatta un’attrazione fatale.

Louise è una madre single, lavora come segretaria in uno studio medico, e destino vuole che David il giorno dopo, inizi a lavorare nello stesso studio e che sia proprio Louise la sua segretaria.

Dopo aver provato a negare l’attrazione reciproca i due intraprendono una relazione clandestina.

Ma il destino quando vuole è proprio beffardo e mette sulla strada di Louise, Adele, la moglie di David. Le due diventano amiche ma ad una condizione: Adele chiede infatti a Louise di non fare parola a David della loro amicizia. Louise, che si sente in colpa per la situazione, accetta.

Frequentando la moglie del suo amante si accorge però che quel matrimonio nasconde qualcosa di poco chiaro, e inizia ad avere dubbi sul comportamento di David.

Adele è vittima del marito? Perché lui la controlla ossessivamente?

Sono tante le domande che si affacciano nella mente di Louise e grazie alla sua curiosità e alla volontà di aiutare l’amica, arriverà a scoprire cosa si cela dietro la facciata di questo strano matrimonio.

Non aspettatevi un finale convenzionale perché di convenzionale in questo romanzo non c’è nulla. È decisamente spiazzante.

La scrittura è fluida e scorrevole, la storia cattura e si fa leggere molto velocemente, le pagine scorrono in attesa di scoprire il finale. Un thriller psicologico con un tocco di paranormale.

Tra i personaggi spicca sicuramente la figura di Adele per la sua ambiguità; e nei confronti di David non possiamo che provare quasi fastidio per il suo comportamento vero o presunto, mentre per Louise, nonostante abbia il ruolo dell’altra, la sfasciafamiglie, si prova simpatia.

Leggendo il romanzo non possiamo fare a meno di interrogarci su cosa saremmo veramente disposti a fare per amore. Fin dove ci spingeremmo per assicurarci l’interesse di chi amiamo?

Veramente brava l’autrice Sarah Pinborough a tessere la trama di una storia fuori dagli schemi. Se queste sono le premesse, mi auguro che vengano pubblicati presto altri suoi romanzi.

Da leggere assolutamente.

 

 

L’autrice – Sarah Pinborough 

Nasce in Inghilterra nel 1972. È una premiata scrittrice di thriller, fantasy oltre ad essere sceneggiatrice: collabora infatti con diverse emittenti televisive, tra cui la BBC. Netflix ha acquistato l’adattamento del suo thriller per ragazzi 13 minutes. Il suo ultimo romanzo è “The death house” una storia d’amore distopica. Il romanzo Dietro ai suoi occhi è stato venduto in tutto il mondo con notevole successo. È in corso il probabile adattamento cinematografico.

Acquista su Amazon.it