Lars Kepler




Lars Kepler – Lars Kepler è lo pseudonimo di Alexander Ahndoril e Alexandra Coelho Ahndoril (Helsingborg, 1966), coppia di scrittori svedesi che hanno deciso di unire il loro talento di autori in un genere diverso dal proprio. Proprio per mantenere la separazione tra la loro nuova avventura e le rispettive carriere, utilizzarono lo pseudonimo Lars Kepler per firmare, nel 2010, il loro esordio: “L’ipnotista”, un best seller che in Italia vende oltre 200.000 copie, superando la trilogia di Larsson. Da allora, con cadenza quasi annuale, i coniugi Ahndoril pubblicano diversi capitoli della serie con protagonista il commissario Joona Linna.

Opere

Serie dell’ispettore Joona Linna

  • 2009 – HypnotisörenL’ipnotista (2010), Longanesi, traduzione di Alessandro Bassini
  • 2010 – PaganinikontraktetL’esecutore (2010), Longanesi, traduzione di A. Bassini; M. Corbetta; B. Fagnoni
  • 2011 – EldvittnetLa testimone del fuoco (2012), Longanesi, traduzione di Carmen Giorgetti Cima
  • 2012 – SandmannenL’uomo della sabbia (2013), Longanesi, traduzione di Carmen Giorgetti Cima
  • 2014 – StalkerNella mente dell’ipnotista (2015), Longanesi, traduzione di Carmen Giorgetti Cima e Roberta Nerito
  • 2016 – Kaninjägare – Il cacciatore silenzioso (2016), Longanesi, traduzione di Andrea Berardini
  • 2018 – Lazarus – (2018), Longanesi, traduzione di Andrea Berardini

Altre opere

  • 2015 – PlaygroundIl porto delle anime (2015), Longanesi, traduzione di A. Storti

 

 

Di  Lars Kepler su thrillernord:

IL LIBRO – Si chiama Erik Maria Bark ed era l’ipnotista più famoso di Svezia. Poi qualcosa è andato terribilmente storto e la sua vita è stata a un passo dal crollo. Ha promesso pubblicamente di non praticare mai più l’ipnosi e per dieci anni ha mantenuto quella promessa. Fino a oggi.Oggi è l’8 dicembre, è una notte assediata dalla neve ed è lo squillo del telefono a svegliarlo di colpo…

 

IL LIBRO – Si chiama Joona Linna ed è di origini finlandesi, ma da anni ormai Stoccolma è la sua casa. Ma Joona Linna non è mai stato in quell’appartamento elegante e lussuoso, da cui proviene una musica struggente e rarefatta. Un brano di violino suonato da un esecutore impareggiabile. Joona Linna non è mai stato nel salottino dell’appartamento: è l’unica stanza totalmente spoglia, priva di arredamento, senza soprammobili, insolitamente vuota…

 

IL LIBRO – Flora ha visto tutto, ma nessuno le crede. La ragazza è morta, qualcuno l’ha uccisa. Aveva solo quattordici anni, si chiamava Miranda ed è stata ritrovata nella sua camera a Birgittagarden…

 

IL LIBROUn horror thriller magistralmente costruito per tenere incollato il lettore, pagina dopo pagina. È innegabile il talento dei coniugi Ahndoril nel comporre trame avvincenti, capaci di coinvolgere, confondere, spaventare…

 

IL LIBRO – La polizia di Oslo indaga sull’omicidio di un ladro di cadaveri: nel suo appartamento sono stati ritrovati i resti di corpi a diversi stadi di decomposizione, compreso il cranio della moglie del commissario della polizia criminale svedese Joona Linna. La tomba della donna, morta di cancro qualche anno prima e sepolta in Finlandia